babypit

Baby pit stoppers, l’app per sapere dove far sosta con i bebè

Diciamocelo pure: nei primi mesi di vita di un bambino, progettare un’uscita di qualche ora non è cosa semplicissima. Il solo pensiero di trovare il posto per allattarli, scaldare le pappe, cambiarli mette in agitazione. Da questa esperienza diretta, un gruppo di neomamme ha ideato Baby Pit Stoppersuna web app geolocalizzata per sapere ovunque in Italia qual è il posto più vicino dove fare una sosta col proprio piccolo. Si tratta di un progetto che si sostiene grazie all’autofinanziamento e alle donazioni degli utenti sulla piattaforma di crowdfunding  Produzioni dal basso.

I numeri di Baby Pit Stoppers

“In un anno e mezzo di attività – spiegano le ideatrici di Baby pit stoppers – abbiamo creato la più grande e capillare mappatura geolocalizzata mai esistita in Italia di tutti i locali accoglienti verso i bebè e i loro accompagnatori. Vi si appoggiano decine e decine di associazioni, anche le più grandi, su tutto il territorio nazionale, ed è consultata da 3.000 utenti ogni mese, 16.000 famiglie ne hanno beneficiato nel 2016 e l’impatto sociale stimato sull’anno 3 è di oltre 10 milioni di euro”.

Baby Pit Stoppers, da un genitore all’altro

In un anno e mezzo sono stati mappati dal basso oltre 2.600 baby pit stop, in ogni provincia d’Italia e alcuni anche all’estero. La mappatura è possibile proprio grazie ai genitori che trovano i migliori locali per i propri bambini e vogliono consigliarlo ad altri mamme e papà. Il lavoro, ovviamente, è ancora aperto. Sulla web app chiunque può segnalare in pochi clic i baby pit stop che incontra e contribuire al progetto. Le ideatrici vogliono, innanzitutto, garantire che questo patrimonio passi agli altri genitori e che continui a crescere. Per farlo è nata un’associazione di promozione sociale, Baby Friendly Society APS.
Il budget del crowdfunding servirà a portare a maturità tecnologica la piattaforma, dotare l’associazione di materiali di comunicazione integrata e soprattutto assicurare che il progetto sia seguito e portato avanti con continuità da persone dedicate.

Per rimanere informati sugli sviluppi del progetto, cliccate “Mi Piace” sulla Pagina Facebook Baby  Pit Stoppers o registratevi su www.babypitstoppers.com. Per sostenerlo con una donazione, cliccate qui. Per qualsiasi curiosità, dubbio, chiarimento scrivete a babypitstoppers@gmail.com!

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[mc4wp_form id="499"]